Gioco d’azzardo in calo tra i ragazzi di 15-19 anni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Mar 2015 alle ore 7:01am


Secondo un recente studio condotto da ESPAD Italia 2014, e dai ricercatori del Reparto di epidemiologia e ricerca sui servizi sanitari dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Ifc-Cnr), sarebbe calata di molto la percentuale di studenti-giocatori con profilo a rischio o problematico.

Secondo gli esperti, il numero dei ragazzi che giocano d’azzardo di età compresa tra i 15-19 anni è passata dal 47% del 2009-2011 al 39% del 2014.

I dati raccolti, su oltre 30mila studenti di ben 405 istituti scolastici di grado superiore, rivelano che oltre 900mila di essi hanno giocato d’azzardo almeno una volta nel 2014, mentre oltre 1,1 milioni negli anni tra il 2009 e il 2011.

I ragazzi a rischio o con problemi sulla base di un test Sogs-Ra sono poco più di 170mila, facendo registrare anche una riduzione in questo campo rispetto al 2011.