La difesa del muratore di Mapello, Massimo Giuseppe Bossetti, accusato del delitto di Yara Gambirasio, cambia linea difensiva puntando ad una eventuale richiesta di rito abbreviato condizionato.

Lo ha spiegato il suo difensore, l’avv. Claudio Salvagni, in vista della richiesta di rinvio a giudizio del carpentiere da parte del pm.

Quello che mi sento di escludere è una richiesta di giudizio abbreviato secco – ha sottolineato il legale -. L’abbreviato condizionato è una possibilità che potremmo prendere in considerazione dopo aver studiato le carte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.