Ieri sera una donna di 35 anni ha ucciso il suo fidanzato a Bolzano con venti coltellate a causa di un litigio.

La tragedia è avvenuta intorno alle 19 in un appartamento ubicato al corso Libertà, civico 50.

L’uomo è stato trovato a terra, in un pozzo di sangue, da un’inquilina del palazzo.

Sul posto sono arrivati i carabinieri del Comando provinciale di Bolzano e il magistrato Daniela Pol.

La donna, dopo un lungo interrogatorio ha confessato di essere lei l’autrice del delitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.