Angelina Jolie, dopo seno, per scongiurare rischio cancro si fa asportare anche ovaie e tube

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Mar 2015 alle ore 7:21am


Angelina Jolie all’età di 39 anni, ha fatto sapere, la scorsa settimana, attraverso un articolo pubblicato sul “New York Times” intitolato “Diario di un intervento chirurgico”, di essersi fatta asportare anche ovaie e tube di Falloppio per ridurre il rischio di tumore, dopo la doppia mastectomia a cui si era sottoposta nel 2013.

L’attrice americana avrebbe ereditato dalla madre morta di cancro all’età di 56 anni il gene difettoso “Brca 1”, fattore di rischio per seno e ovaie.

La nuova operazione sarebbe stata decisa dopo che alcuni esami avevano evidenziato un’infiammazione che poteva indicare l’insorgenza di un tumore.

Il marito Brad Pitt, che si trovava in Francia, la subito deciso di raggiungerla per starle accanto durante l’intervento eseguito in laparoscopia.

L’attrice ha spiegato che tale scelta non è facile, “ma bisogna affrontare ogni problema di salute a testa alta”.

Angelina, madre di sei figli, non potrà averne altri e dovrà sottoporsi a cure ormonali dopo questa forzata menopausa.

Il gene difettoso, che le aveva già fatto perdere prematuramente una zia e la nonna aumenta dell’87% il rischio di un cancro al seno e del 50% quello di un tumore alle ovaie.