Come utilizzare il sale non solo in cucina

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Mar 2015 alle ore 6:20am


Forse non lo sapete, ma potete utilizzare il sale da cucina in tantissimi altri modi, per uso domestico e per l’igiene e la cura della persona.

Come? Qui di seguito almeno altri 11 usi:

1. Per la pulizia di metalli

Se volete pulire oggetti in oro, rame ed ottone e non sapete come fare, ecco il rimedio che fa per voi, è tutto naturale. Create un composto a base di sale, farina e aceto mettendo questi ingredienti in parti uguali. Strofinate delicatamente le superfici e i vostri gioielli in oro. Per il rame e l’ottone lasciate agire per circa un’ora, rimuovete il composto con un panno e passata alla lucidatura.
Se poi volete pulire le posate d’argento mettete un foglio di stagnola sul fondo di una pentola, aggiungete le posate, un cucchiaino di bicarbonato, uno cucchiaio di sale, acqua, e portate il tutto in ebollizione. Lasciate raffreddare e asciugate le posate con panno pulito.

Per pulire l’acciaio inox: create un composto a base di sale e succo di limone, strofinate la parte da lucidare, risciacquate e asciugate con molta delicatezza.

2. Per eliminare il fondo di un tegame bruciato

Se avete bruciato qualcosa durante la cottura di cibi, aggiungete del sale sul fondo del tegame, con questo sistema, vi sarà poi più semplice rimuovere i residui di cibo che si sono attaccati sul fondo della pentola.

3. Per pulire la vostra moka

Se la vostra caffettiera è sporca, mettete l’acqua come se voleste preparare il il caffè, ma aggiungendoci 3 cucchiai di sale. Portate in ebollizione e svuotate la caffettiera.

4. Per pulire i tappeti

Se volete smacchiare i vostri tappeti, preparate un’emulsione a base di sale, borace e aceto. Passatela sulle macchie e lasciate agire. Se la macchia è a base di vino rosso, tamponatela con della carta assorbente e versateci sopra un po’ di sale. Quando sarà asciutta, rimuovete con un panno.

5. Per pulire la canna fumaria

Per mantenere pulita la vostra canna fumaria, gettateci dentro una manciata di sale mentre il fuoco è acceso nel caminetto, noterete subito la differenza.

6. Per combattere la muffa

Se avete oggetti ed indumenti ammuffiti applicateci sopra una miscela a base di sale e succo di limone, lasciate agire mettendoli esposti al sole. Quando sarà asciugato, sciacquate e asciugate al sole.

7. Per la rimozione della ruggine

Preparate una pasta a base di sale, acqua e cremor tartaro, applicatela sulla superficie arrugginita e lasciata asciugare al sole.

8. Per combattere i cattivi odori

Se avete scarpe che hanno un cattivo odore, riempitele con un manciata di sale. Lasciate agire per tutta la notte, togliete al mattino il sale e spazzolate via il sale. Se invece avete usato in cucina aglio e cipolla, e le vostre mani hanno un cattivo odore, lavatele con una miscela a base di aceto e sale.

9. Come creare uno smacchiatore universale

Preparate una miscela a base di aceto e sale, da utilizzare per tutti gli usi domestici che volete, come smacchiare e disinfettare superfici. Attenzione, per, è sconsigliato l’utilizzo su marmi, linoleum e superfici cerate.

10. Per la cura della pelle

Create uno scrub a base di yogurt bianco e sale, o un alternativa con olio d’oliva. Passatelo con cura sulla pelle umida e risciacquate.
È ottimo per ammorbidire le zone più spesse del corpo, come talloni dei piedi, gambe, ginocchia, e schiena. Evitate l’utilizzo se la vostra pelle e molto sensibile.

11. Contro la forfora

Prima dello shampoo, mentre avete ancora i capelli asciutti, massaggiate la cute con un po’ di sale; è un ottimo rimedio naturale, astringente e regolatore del sebo del cuoio capelluto.