Robin Williams nel testamento, l’esclusiva della sua immagine in beneficenza

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Apr 2015 alle ore 7:14am


A distanza di mesi dal suo suicidio, vengono svelate le sue ultime volontà. Tutti i diritti riservati, almeno fino all’11 agosto 2039, le immagini dell’attore Robin Williams, non si potranno più rivedere in film o spot pubblicitari, a meno di non concessi dalla Windfall Foundation, in veste di esclusiva beneficiaria di tutti i proventi derivanti dal “lascito solidale” della star cinematografica.

I fondi raccolti andranno ad organizzazioni non governative, come Medici senza frontiere, ne dà notizia la rivista Hollywood Reporter, secondo il quale questa vicenda è un caso del tutto nuovo nel panorama americano.

Un caso con risvolti non solo filantropici, ma anche fiscali, poiché l’Internal revenue service, potrebbe vedersi sfuggire tasse e imposte.

Eventualità, che potrebbe avere strascichi legali con un attacco diretto alla Windfall Foundation, creata dai legali di Williams.

Intanto Susan Schneider, e i figliastri si contendono i beni e gli effetti personali della star, dagli abiti ai premi, che dovrebbero essere destinati ai figli in base al testamento.

La donna, però, che li ha conservati nella sua abitazione, non è affatto d’accordo, vuole tenerli tutti per se.