I colleghi del tassista che ha selvaggiamente picchiato un anziano in piazza Barberini la settimana scorsa avrebbero visto e non soccorso la vittima.

Anzi: dopo aver assistito al pestaggio se la sarebbero presa anche con il conducente urlandogli queste parole: «Vattene che qui tira una brutta aria».

A sostenerlo è Giuseppe Cavallaro, avvocato, figlio dell’uomo aggredito con ferocia solo perché aveva occupato con la propria macchina, per pochi minuti il parcheggio riservato ai taxi.

Antonio Cavallaro, 67 anni, era a terra,con un femore rotto e gravissime contusioni, ma nessuno si è mosso per lui.

Un pensiero su “Denunciati i colleghi del tassista che ha aggredito con ferocia un anziano”
  1. Salite su un taxi a Roma, parlate inglese o fingetevi turista, avrete modi di fare una veloce statistica…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.