Sicilia, dagli scarti degli agrumi un’energia pulita

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Apr 2015 alle ore 9:12am


La regione Sicilia ha inaugurato un importante progetto pilota, di energia alternativa, pulita, nella città di Catania.

Un’energia che sarà sufficiente a coprire il fabbisogno di circa 300 famiglie, grazie al semplice utilizzo di bucce, semi e polpa di agrumi scartati dalla filiera agroalimentare.

Il processo energetico in questione sarà gestito dal Distretto Agrumi di Sicilia in collaborazione dell’Università di Catania.

Con tale sistema, sarà anche possibile evitare l’accumulo di ingenti quantità di rifiuti.

Lo scopo è quello di creare in futuro altri 20 impianti in tutta la Sicilia, anche al fine di evitare le notevoli spese per lo smaltimento degli scarti di produzione dei frutti.