Spread the love

Le persone di mezza età che sono in sovrappeso sono meno esposte dal sviluppare la demenza. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista scientifica ‘The Lancet Diabetes & Endocrinology’.

Lo studio, che ha coinvolto 2 milioni di persone di età compresa tra i 40 e i 55 anni, ha rivelato che essere sottopeso favorisce molto di più ilr ischio di imbattersi in una demenza. Rischio che arriverebbe addirittura al 34%.

Gli obesi, invece, avrebbero, un rischio inferiore pari al 29%.

Ma non è tutto. Altri studi serviranno per confermare tali ipotesi.

Lo ha annunciato Qizilbash Nawab, ricercatore della OXON Epidemiology & London School of Hygiene and Tropical Medicine, coautore dello studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.