Trovato il papà in fuga con il figlioletto di 17 giorni

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Apr 2015 alle ore 6:19pm


Enzo Costanza, il papà in fuga con il suo figlioletto di 17 giorni, è stato ritrovato e si è scoperto che era diretto al santuario di Fatima, in Portogallo.

L’uomo, originario di Orbassano (Torino) è stato rintracciato in Spagna, ad Albacete.

Il neonato che era con lui sta bene, è stato trasferito all’ospedale pediatrico per un controllo.

Sul piccolo non risultano segni di violenza.

Stamattina alle 9,30 Enzo Costanza aveva chiamato la moglie Stefania per rassicurarla: “Il bambino sta bene e te lo riporterò presto. Non so invece che cosa sarà di me”.

L’uomo ed il neonato avrebbero trascorso l’ultima notte in un albergo a Valencia, per poi ripartire in direzione del Portogallo.

Costanza non è in stato di fermo. L’uomo è stato individuato in un centro commerciale. Avvicinato dagli agenti, è stato identificato e condotto con il figlioletto in ospedale.

Ha 38 anni, è impiegato, ed è affetto da qualche disturbo psichico da anni. Secondo il racconto della moglie “Non è mai stato un uomo violento, con il bambino era affettuoso e protettivo. Non so che cosa gli stia passando per la testa” ed un figlio molto desiderato da entrambi.

La donna aveva spiegato alle forze dell’ordine: “Siamo andati al supermercato di Rivalta, sono entrata per fare un regalo al bambino, mentre Enzo e il bambino sono rimasti ad aspettarmi in auto, nel parcheggio. Quando sono tornata non c’erano più”.

Poco prima erano andati dallo psichiatra che lo segue dal 2006 e che lo ha ancora in cura. Il quale gli aveva consigliato di aumentare il dosaggio dei farmaci, che lui voleva sospendere.