Un campo in gomma riciclata andrà alla scuola che realizzerà il miglior video sulle buone pratiche per il corretto recupero dei pneumatici.

E’ questo il primo premio che viene messo in palio nell’ambito del concorso ‘Per un corretto riciclo (o trattamento) dei pneumatici a fine vita’ organizzato da Legambiente e da Ecopneus, società impegnata nella gestione dei pneumatici fuori uso (Pfu).

Dopo lo scorso anno, che l’iniziativa è giunta nella Terra dei Fuochi, quest’anno sarà portata all’attenzione degli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado pugliesi.

Che insieme ai docenti realizzeranno lavori mandando un messaggio positivo alla collettività ed istituzioni sui benefici derivanti dalla corretta gestione dei Pfu che ciascuno può e deve alimentare, acquistando pneumatici nuovi e contrastando la vendita in nero, causa di danni all’ambiente e di perdita dei benefici legati alla valorizzazione della gomma, come materiale da riciclo.

A giudicare i video del concorso, che dovranno pervenire entro il 4 maggio, sarà una giuria di esperti composta da rappresentanti di Legambiente, Ecopneus, ministeri dell’Istruzione e dell’Ambiente.

La classe vincitrice si aggiudicherà un impianto sportivo scolastico (palestra o impianto outdoor) in gomma riciclata con pneumatici fuori uso.

Le scuole che si aggiudicheranno invece un secondo e un terzo posto riceveranno degli arredi per l’interno e l’esterno della scuola, sempre realizzati con lo stesso materiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.