Un giovane varesino di 33 anni, Paolo Grassi, è stato trovato senza vita ad Anchorage, in Alaska, dove viveva da alcuni anni con la moglie di origini statunitensi.

Stando alle prime informazioni Grassi sarebbe stato assassinato.

Arrestato il presunto omicida, si tratterebbe di un uomo di origini sudamericane.

Alvin Rodriguez Moya, 40 anni, avrebbe accoltellato Grassi e la donna di 56 anni che era con lui, la quale, però è riuscita a salvarsi.

Ancora non si conoscono le cause del delitto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.