Al Cervates di Roma, Piazza Navona, dall’11 al 13 maggio ciclo di incontri con Rafael Chirbes, Giorgio Nisini, Leonardo Padura Fuentes e Jorge Volpi

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Mag 2015 alle ore 7:23am


Dall’11 al 13 maggio nella sala di piazza Navona dell’Istituto Cervantes di Roma si terrà un ciclo di incontri letterari, il cui ingresso è gratuito (fino ad esaurimento posti), con protagonisti il cubano Leonardo Padura Fuentes, lo spagnolo Rafael Chirbes e il messicano Jorge Volpi.

I tre appuntamenti che nascono dalla collaborazione con la Federazione Unitaria di Scrittori Italiani (FUIS), l’Ambasciata del Messico in Italia, Anagrama, Bompiani, Feltrinelli e Mondadori, il cui inizio è previsto per le ore ore 18:30.

Ad inaugurare il ciclo d’incontri l’11 maggio, spetterà a Leonardo Padura Fuentes (L’Avana, 1955), una delle voci più significative della narrativa latinoamericana. Conosciuto per i suoi saggi, racconti e romanzi che lo hanno reso celebre e tra i più famosi e stimati scrittori cubani della post-Revolución. Autore di interessanti reportage su fatti storici e culturali, ha pubblicato il suo primo romanzo dal titolo “Fiebre de cavallo” (agli inizi degli anni ’80). Conosciuto soprattutto per i romanzi polizieschi, che hanno come protagonista l’investigatore Mario Conde, grazie ai quali ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti e nel 2012 insignito del Premio Nacional de Literatura di Cuba. Sarà nella capitale italiana per un’intervista a cura di Stefano Gallerani e presentare il suo ultimo romanzo cal titolo “Eretici” edito da Bompiani.

Martedì 12 maggio toccherà, invece, a Rafael Chirbes (Tabernes de Valdigna, Valencia, 1949) che dal suo romanzo “Mimoum”, uscito nel 1988, e in testi di ampio respiro come “La lunga marcia” (1996), “La caduta di Madrid” (2000) e “L’equatore delle cose” (2007), si è scoperto uno dei più interessanti narratori della scena contemporanea spagnola. Il suo ultimo libro dal titolo “En la orilla” (Premio Nacional de Literatura e Premio de la Crítica in Spagna) è stato di recente pubblicato in Italia da Feltrinelli, “Sulla sponda“.
Sarà a Roma affiancato dallo scrittore Giorgio Nisini con cui scambierà opinioni e parlerà della creazione letteraria. Moderatore dell’incontro Matteo Lefevre dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata.

Infine, mercoledì 13 maggio, l’appuntamento è con Jorge Luis Volpi Escalante (Città del Messico, 1968), scrittore e accademico messicano appartenente alla cosiddetta “Generazione del crack”, direttore di Canal 22 e addetto culturale dell’Ambasciata del Messico in Francia, che ha raggiunto una certa fama grazie soprattutto al romanzo “In cerca di Klingsor”, pubblicato nell’anno 1999. Scrittore atipico dallo stile impeccabile e sobrio, con i suoi romanzi vuole rivolgersi al lettore, soprattutto, al fine di indurlo a fare una riflessione etica.

Per info: www.roma.cervantes.es – tel. 06.686 1871 – cenrom@cervantes.es