Disgelo Cuba e Usa grazie a Papa Francesco, ripristinati voli e traghetti. Domenica, Raúl Castro in Vaticano

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Mag 2015 alle ore 7:04am

La Santa Sede ha annunciato che il Santo Padre riceverà domenica in Vaticano, Raúl Castro in un incontro strettamente privato. I due leader parleranno a lungo dell’avvicinamento tra gli Usa e Cuba.

L’incontro avrà luogo in uno studio adiacente all’Aula Paolo VI.

Raúl Castro ha ringraziato pubblicamente il Papa per il ruolo che egli aveva avuto nel riavvicinamento tra i due Stati, lo ha rivelato padre Federico Lombardi, portavoce della Santa sede, confermando anche il viaggio del Papa nell’isola caraibica nel mese di settembre prima di raggiungere gli Stati Uniti.

Grazie al disgelo tra i due Stati, si è arrivati ad un’altra storica svolta: riapre l’antica rotta turistica via mare tra la Florida e l’isola caraibica. Le autorità americane, infatti, hanno dato il via libera ad almeno due compagnie di navigazione di effettuare un servizio traghetti tra Miami e L’Avana. Non accadeva da oltre 50 anni.

Inoltre, a partire dal 3 luglio, la compagnia aerea JetBleu, inaugurerà un collegamento andata e ritorno tra la Grande Mela e L’Avana.

I voli partiranno dallo scalo newyorkese del Jfk ogni venerdì alle 3.30 del pomeriggio per atterrare all’Havana José Marti International Airport.

E per quanto riguarda i collegamenti via mare, la corsa tra gli operatori dei traghetti per accaparrarsi il servizio è già partita da tempo. Almeno cinque società di navigazione hanno già presentato domanda alle autorità americane, e due di queste domande sono state approvate dal governo federale.

Presto, dunque, le due società cominceranno a operare i collegamenti.