Anche quest’anno arrivano in Italia le Bandiere blu assegnate da Fee (Foundation for environmental education). L’ambito riconoscimento è andato a 147 Comuni e 66 approdi turistici.

I criteri guida per l’assegnazione ricordiamo che vanno ”dall’assoluta validità delle acque di balneazione” all’efficienza della depurazione, dalla raccolta differenziata alle aree pedonali, alle piste ciclabili e agli spazi verdi, fino ad arrivare ad una dotazione di tutti i servizi sulle spiagge.

A guidare la classifica c’è la Liguria, seguita subito dopo dalla Toscana e dalle Marche.

Ben posizionate anche la Campania, la Puglia e l’Emilia Romagna. In fondo alla classifica, sembrerà strano, ma ci sono Abruzzo, Sicilia e Sardegna.