Robbie Williams e la moglie accusati da un ex dipendente di molestie sessuali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 15 Mag 2015 alle ore 6:43am


La moglie di Robbie Williams, Ayda Field è accusata di molestie sessuali. A puntare il dito contro l’attrice, un ex assistente personale della popstar, Gilles De Bonfilhs, che ha querelato la coppia.

Secondo De Bonfilhs, licenziato lo scorso gennaio, la Field gli avrebbe fatto delle avances, girando seminuda per la casa e avrebbe tenuto comportamenti a dir poco imbarazzanti.

I coniugi, naturalmente, respingono ogni accusa.

Sempre secondo De Bonfilhs, 57 anni, dipendente di Robbie Williams per un breve periodo, Ayda Field gli avrebbe raccontato inoltre particolari intimi della sua vita coniugale, chiedendogli a lui di fare altrettanto.

La signora, nuda o quasi girava per casa, avrebbe anche chiesto all’uomo pareri sul suo aspetto fisico.

Le accuse risalirebbero al periodo in cui l’ex Take That viveva a Los Angeles, per cui la querela è stata presentata al tribunale locale.

L’uomo, infine, sostiene di aver subìto “continue umiliazioni, stress emotivo e forte imbarazzo” e di aver perso il lavoro per non essersi prestato a tali richieste da parte della signora.

Querelato anche Robbie Williams, nonostante non ci siano accuse nei suoi confronti, ha prontamente commentato la vicenda attraverso il suo portavoce con queste parole: “Le accuse sono del tutto prive di consistenza. Provengono da un ex dipendente scontento perché è stato licenziato per condotta gravemente scorretta. Ogni accusa sarà smontata e non faremo ulteriori commenti sulla vicenda, di cui si stanno già occupando gli avvocati”.

Ricordiamo che Robbie Williams e la moglie sono sposati dal 2010 e hanno due bambini, Theodora Rose, di 2 anni, e Charlton San Valentino, nato ad ottobre dello scorso anno.