Grazie a un nuovo test, chi fa uso di cocaina si scopre anche dalle impronte digitali

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Mag 2015 alle ore 11:32am


Grazie a nuovo test britannico sperimentato durante uno studio pubblicato sulla rivista “Analyst” da parte di un gruppo di ricercatori internazionali guidati dalla University of Surrey (UK) è possibile scoprire la presenza di cocaina nelle impronte digitali della persona.

Questo accade perché chi assume cocaina la assorbe nel corpo e nella pelle, infine, rilascia sostanze derivanti dalla metabolizzazione della polverina bianca.

Quello che hanno messo a punto i ricercatori del Surrey è un particolare solvente che si lega a queste sostanze e le individua immediatamente.

Un esame rapido, indolore, molto igienico che prevede meno complicazioni rispetto a quelli in uso attuale che devono analizzare la saliva, i capelli o addirittura il sangue.

Inoltre, è un esame che non si può falsificare anche perché avviene nell’immediatezza dell’eventuale arresto, o della visita medica richiesta.