Gigi D’Alessio, un concerto gratuito, benefico per la Terra dei Fuochi e i reparti di malattie infantili, 6 settembre Reggia di Caserta

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Mag 2015 alle ore 3:28pm

Gigi D’Alessio ha annunciato in conferenza stampa, questa mattina, che il prossimo 6 settembre sarà nella bellissima e suggestiva Reggia di Caserta per un concerto dedicato alla Terra dei Fuochi.

Un concerto benefico, gratuito per il pubblico, con il quale l’artista non percepirà alcun compenso, organizzato in collaborazione con le Acque della Salute Uliveto e Rocchetta, con il Comune di Caserta, l’Assessorato al Turismo e l’Ente Provinciale del turismo.

Un progetto che dimostra che la solidarietà non ha confini: Gigi D’Alessio, napoletano doc, avrà accanto a sé un’importante azienda del centro Italia, per accendere i riflettori sul delicato tema della Terra dei fuochi, al fine di sensibilizzare sì l’opinione pubblica, ma soprattutto aiutare concretamente i reparti di malattie infantili e neonatali dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta e dell’Ospedale Santobono di Napoli.

Il tutto avverrà con la massima trasparenza, attraverso la Bcc di Caserta, un notaio, come annunciato dall’artista, attraverso un documentario, un concerto durante il quale saranno illustrate tutte le iniziative solidali.

Perché l’acqua? Perché è la sola capace di spegnere il fuoco, i roghi tossici, è simbolo di purezza, di vita, benessere e bellezza.

D’Alessio ha spiegato che ha scelto la Reggia di Caserta come location perché oltre ad essere uno dei luoghi più emozionanti, suggestivi del patrimonio culturale italiano, e tra i più invidiati ed ammirati al mondo, si trova anche in una zona che è stata definita il cuore della Terra dei fuochi.

Ecco allora l’idea di renderla invece la ‘Terra dei cuori‘.

Prima del concerto, a luglio, come annunciato dal cantatore partenopeo, uscirà anche un brano inedito, dal titolo ‘MalaTerra‘ scritto in dialetto napoletano, i cui proventi, in accordo con la Sony, saranno devoluti per iniziative benefiche dedicate appunto alla Terra dei Fuochi.

Seguiranno, poi, in autunno, altre attività solidali, con raccolta fondi a favore degli ospedali Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta e Santobono di Napoli, grazie sempre alle Acque Uliveto e Rocchetta.

Queste due strutture ospedaliere sono particolarmente attive sul territorio, nella prevenzione dei tumori in età pediatrica, sempre in prima linea nella lotta all’inquinamento ambientale e al degrado del territorio.

Come spiegato da D’Alessio: “Sto pensando a questo progetto da diverso tempo e ora finalmente sono riuscito a realizzarlo. Il problema della Terra dei fuochi non riguarda solo la Campania ma è un tema che deve interessare tutto il nostro Paese”

Presente alla conferenza stampa anche il sindaco di Caserta Pio del Gaudio, che intervenuto ha detto: “Saluto con favore l’annuncio di un’iniziativa che va nel solco di quanto da tempo annunciato da Gigi D’Alessio per un evento da svolgere a Caserta e per sensibilizzare tutti sulle problematiche della Terra dei Fuochi che essa possa essere efficacemente realizzata contribuendo a promuovere Caserta e il suo principale monumento e a valorizzare la voglia di riscatto e di rilancio di tutto il territorio”.

(Photo di Giovanna Manna)