“Spero che anche tra i sindacati si possa tornare a discutere e che prima o poi si arrivi al sindacato unico”, queste le sue parole del premier nel corso della trasmissione “Bersaglio Mobile” su La7.

Poi prosegue e sottolinea: “Non sono cattivo con i sindacati, ma ci sono delle cose che non capisco, per anni hanno detto che si doveva trasformare il lavoro precario in stabile. Per la prima volta c’e’ un governo che fa questo”.

Mentre alla domanda se si possa giungere ad un unico sindacato lui risponde: “Mi piacerebbe arrivare un giorno al sindacato unico, ad una legge sulla rappresentanza sindacale e non più a sigle su sigle su sigle”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.