Foggia: arrestato 28enne che inizio maggio ha piazzò una bomba fuori da un ristorante

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 30 Mag 2015 alle ore 12:31pm


Un 28enne marocchino, Mohamed Halloufi, è stato arrestato dai carabinieri di Foggia perché ritenuto responsabile dell’attentato dinamitardo ai danni di un ristorante compiuto ad inizio maggio nel centro di Foggia.

Il giovane, identificato grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza che lo hanno ripreso fuori dal ristorante, è accusato di danneggiamento aggravato, porto e detenzione illegale di materiale esplodente.

La bomba aveva provocato ingenti danni alla saracinesca, vetrata interna, arredi del locale e vetri del vicino municipio.

Nell’abitazione dell’uomo i carabinieri hanno trovato abiti identici a quelli usati dall’attentatore.

Le indagini intanto proseguono nella speranza di riuscire ad individuare il movente ed eventuali mandanti.