In Texas realizzato il primo trapianto di cranio e cuoio capelluto

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Giu 2015 alle ore 6:29am

trapianto cuoio capelluto

trapianto cuoio capelluto
Il cranio può essere trapiantato e lo hanno fatto per la prima volta al mondo un gruppo di medici americani dell’Anderson Cancer Center e del Houston Methodist hospital.

L’operazione è andata a buon fine e ha comportato anche il trapianto di cuoio capelluto.

L’intervento condotto da più di una dozzina di specialisti e 40 infermieri ha trapiantato cranio e scalpo di un donatore umano mentre i non tessuti ricreati con stampanti 3D.

L’uomo che si è sottoposto a tale trapianto si chiama Jim Boyes ha 55 anni ed è affetto da cancro. Presenta una grossa ferita sulla testa causata da interventi e radiazioni.

Boyes – colpito da varie malattie tra cui, diabete, sarcoma insufficienza renale – ha anche ricevuto un nuovo rene ed un nuovo pancreas.

Ora sta bene e dovrebbe essere dimesso dall’ospedale a stretto giro.

Dopo l’intervento l’uomo si è detto “positivamente scioccato da come i medici sono riusciti a trovare un donatore con un colore della pelle e del cranio cosi’ simile alla mia. Avrò più capelli di quanti ne aveva a 20 anni”.

Ora non rimane che sperare che non vi sia un rigetto.