Cannabis per uso terapeutico. Anche il Piemonte dice sì

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Giu 2015 alle ore 6:55am

cannabis per terapie
Il Consiglio regionale del Piemonte ha approvato all’unanimità l’uso della cannabis per scopi terapeutici.

Il ricorso a medicinali a base di cannabinoidi, si sarebbero rivelati, infatti efficaci nella cura del glaucoma e del dolore cronico, specie nel caso della sclerosi multipla.

Il Piemonte, ad oggi, è l’undicesima regione che ha dato parere favorevole a tale somministrazione sanitaria.

La proposta di legge, presentata da Marco Grimaldi (Sel) e Mario Giaccone (Chiamparino per il Piemonte) prevede anche la ricerca sull’utilizzo del principio attivo contenuto nella pianta, l’utilizzo per l’industria tessile e un futuro centro di produzione controllato sul territorio regionale.

La legge prevede infine una spesa di 200mila euro da impiegare per tali scopi e autorizzazione a l'”avvio di azioni sperimentali o progetti pilota con soggetti autorizzati per la produzione di preparazioni a base di canapa”.

L’uso della cannabis, a fini terapeutici, sarà prescritto dal medico di specialista e sarà talmente a carico del Servizio sanitario regionale.

Infine la distribuzione dei farmaci sarà a cura delle farmacie o strutture ospedaliere locali.