Musei: a Palermo il 20 giugno riapertura di villa Zito, inaugurazione con il Capo dello Stato

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 14 Giu 2015 alle ore 7:23am

villa zito
Dopo la chiusura di alcuni anni, sarà inaugurata il prossimo 20 giugno a Palermo, villa Zito, alla presenza del capo dello Stato, Sergio Mattarella.

La Fondazione Sicilia ha raccolto ed in parte andrà ad esporre, dipinti e opere grafiche distribuiti nelle filiali italiane ed estere del vecchio Banco di Sicilia.

Altre opere arriveranno invece dall’ex Cassa di Risparmio delle province siciliane.

Un totale di 1.600 opere pittoriche (alcune anche provenienti da donazioni private) e 1.194 opere grafiche.

Ma in allestimento, nelle 10 sezioni, divise su tre piani, saranno visibili, per ora, solo 310 dipinti (altri 50 saranno collocati in “depositi visibili”) e 25 opere cartografiche.

Il nuovo allestimento sarà curato da Corrado Anselmi.

Con la riapertura e la fruizione pubblica di questo edificio la Fondazione completa il circuito dei propri spazi espositivi che si era aperto nel 2012 con il restauro di palazzo Branciforte, firmato da Gae Aulenti”.

Un percorso espositivo a cura di Fernando Mazzocca, coordinato da Antonella Purpura, che apre al pubblico con la pittura del Seicento e i dipinti di Mattia Presti, Bernardo Strozzi, Luca Giordano e Salvator Rosa.

E ancora, altri capolavori dell’Ottocento di Francesco Lojacono, Antonino Leto e Michele Catti ed altri interessanti dipinti del Novecento.