Come rassodare le braccia a casa in poco tempo

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 19 Giu 2015 alle ore 10:15am

esercizi braccia

Con l’arrivo della bella stagione, il pensiero, per molte donne va subito alle braccia, tra le zone del nostro corpo più difficili da modellare.

Una cattiva alimentazione, l’avanzare degli anni, la sedentarietà, possono fare brutti scherzi alla parte alta delle nostre braccia. Farla lievitare in particolar modo, o causare problemi di ritenzione idrica o, per le donne magre, farla cadere e apparire a tendina.

Ecco allora che bisogna capire se siamo di fronte ad adipe in eccesso e ritenzione idrica oppure solo a mancanza di tonicità.

Per avere delle braccia belle e toniche, è fondamentale agire su due fronti: tonificazione e smaltire il grasso in eccesso. Ma affinché questa strategia sia possibile, dobbiamo partire prima con una dieta ad hoc e un programma fitness mirato.

Per quanto riguarda l’alimentazione basta tenersi alla larga da zuccheri, carboidrati raffinati e grassi, preferire carne bianca, tanta frutta e verdura e bere tanta tanta acqua.

Mentre per l’attività fisica è opportuno puntare su un lavoro aerobico (che aiuti a bruciare calorie, attivando il metabolismo) e una tonificazione localizzata con pesi e attrezzi rimodellanti.

Ma se non si può andare in palestra, niente paura! Si può sempre approfittare della bella stagione per farsi delle belle nuotate, mare o piscina.

O in aggiunta o in alternativa praticare dei semplici esercizi da fare a casa, al mare, in montagna, aiutandosi con un manubrio o una bottiglietta d’acqua.

Esercizi bicipiti: appoggiate il gomito sul ginocchio e portate la mano, accrescendo eventualmente lo sforzo con un manubrio, in avanti verso la spalla. Eseguite tre serie da 15 ripetizioni ciascuna.

Esercizi tricipiti: in posizione eretta divaricate le gambe così che i piedi siano paralleli alle spalle. Afferrate un manubrio con entrambe le mani e portatelo dietro alla testa, così che le braccia siano piegate. Senza unire i gomiti, portate il manubrio sopra la testa e fatelo scendere lentamente: il movimento va ripetuto per 15 volte in tre diverse serie.

Flessioni: sono un esercizio molto efficace per le braccia e potrete realizzarne anche alcune varianti semplificate, poggiandovi sulle ginocchia ad esempio invece che sui piedi.