giugno 21st, 2015

Tiziano Ferro in concerto a Torino, in uno stadio Olimpico strapieno, vola a 20 metri di altezza

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 3:08pm

Tiziano Ferro si presenta al suo pubblico planando da 20 metri d’altezza con una capriola. Come un angelo bardato in smoking in mezzo a migliaia di fans che urlano in un’esplosione di luci e palloncini.

Dietro l’artista 19 schermi che disegnano immagini, formano palazzi e collage digitali.

L’artista ha scelto Torino e il suo primo successo Perdono per dare il via al suo tour negli stadi.

Uno show di 30 canzoni, tecnologico, futuristico e di forte impatto. E dal palco anche un messaggio per Papa Francesco: “Spero possa essere lui il cambiamento. Stimo tutti quelli che, come lui, fanno le cose per amore”.

Una scaletta ricca di successi da “Sere Nere” a “Imbranato” fino a “Stop! Dimentica”, “Ed ero contentissimo”, “E Raffaella è mia” passando per “Rosso Relativo” e “Alla mia età”.

Dopo Torino Tiziano sarà allo Stadio Franchi di Firenze (23 giugno) prima delle due serate consecutive all’Olimpico di Roma (26/27 giugno). Sarà poi la volta del Dall’Ara di Bologna (primo luglio) e di San Siro (4 luglio), dove Tiziano terrà due concerti consecutivi prima di chiudere al Bentegodi di Verona (8 luglio).

Foto Ansa

E’ partito da Ancona, con un primo sold out, ‘Lorenzo negli Stadi’, uno show tra cinema e concerto

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 2:13pm

È partito ieri sera, da AnconaStadio del Conero, con la data zero, il tour di Jovanotti “Lorenzo negli stadi 2015“. (altro…)

Il presidente Hollande all’Expo, poi il vertice con Renzi sui migranti

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 1:21pm

Il presidente francese Francois Hollande è arrivato in Italia per una visita a l’Expo di Milano. Ad accoglierlo, il premier Renzi.

I due appena si sono incontrati, si sono salutati con un caloro abbraccio.

Poi hanno assistito alla cerimonia dell’alzabandiera in occasione della celebrazione della giornata nazionale della Francia a l’Expo 2015.

Accanto a Renzi, il ministro dell’Agricoltura Maurizio Martina, mentre con Hollande c’era anche il francese, Stephan Le Foll.

Nessun discorso ufficiale dopo l’esecuzione degli inni. I due leader si sono subito incamminati a piedi verso i padiglioni, per una visia, concedendo selfie e foto ai visitatori.

In programma ci sono le visite ai padiglioni di Francia e Italia e la firma della Carta di Milano ma sopratutto un faccia a faccia su un tema molto caldo come quello dell’immigrazione clandestina.

Proprio questa mattina il sindaco Pisapia ha spiegato che «il colloquio di oggi fra Renzi e Hollande e la presenza del sindaco di Milano sono un invito serio e forte per dire che non è possibile che la Francia chiuda le frontiere».

Secondo il sindaco di Milano, bisogna essere alleati in Europa per «contribuire a risolvere un problema epocale», come questo appunto.

Foto Tgcom24

Milano, inaugurata la fermata Cenisio della linea 5 della metropolitana

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 12:39pm

La linea 5 della metropolitana di Milano ha da sabato 20 giugno una nuova fermata. (altro…)

Torino: Francesco in preghiera davanti alla Sacra Sindone e appello al mondo del lavoro

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 12:20pm

Papa Francesco è stato accolto a Torino, in una piazzetta Reale gremita di persone, per un incontro con il mondo del lavoro. (altro…)

Aspettando “Capitani Coraggiosi”, 29 giugno, ore 20,30 su Rai1

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 11:05am

Claudio Baglioni e Gianni Morandi presenteranno il prossimo 29 giugno, su Rai1, alle ore 20,30, in prima serata, il video di ‘Capitani Coraggiosi‘. (altro…)

Paolo Poli “E lasciatemi divertire”, da ieri sera, su Rai 3 insieme a Pino Strabioli

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 7:10am

Ha 86 anni il celebre attore e doppiatore italiano Paolo Poli ed ecco che dopo 40 lunghi anni è tornato alla ribalta in veste di protagonista di un grande spettacolo televisivo che, puntata dopo puntata, tratterà i 7 peccati capitali.

Il nuovo programma di Rai 3, in onda da ieri sera, sabato 20 giugno, ore 20.15 intitolato “E lasciatemi divertire”, vede la conduzione del celebre regista teatrale, attore e conduttore televisivo Pino Strabioli e la partecipazione straordinaria di Paolo Poli.

Passare troppo tempo seduti aumenta il rischio di attacchi d’ansia

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 6:45am

Se si trascorrono molte ore per lavoro o per diletto seduti aumenta il rischio di probabilità di soffrire poi di attacchi d’ansia.

Lo rivelano i ricercatori di un gruppo di studio condotto dalla Deakin University Centre for Physical Activity and Nutrition Research (C-PAN) in Australia, pubblicato sulla rivista BMC Public Health, secondo i quali, dopo aver riesaminato 9 studi, e due che hanno coinvolto anche bambini e adolescenti, esiste uno stretto legame tra sedentarietà e ansia.

In quattro studi, infatti, il tempo totale trascorso seduto è stato associato al rischio di soffrire di attacchi d’ansia.

Il 36 per cento degli studenti delle scuole superiori che trascorrono piu’ di 2 ore davanti a uno schermo sono infatti i piu’ esposti rispetto ai coetanei che ne passano meno di due davanti alla tv o al pc.

Come arricciare i capelli con una matita

Pubblicato il 21 Giu 2015 alle 6:00am

Se siete stanche del vostro vecchio look, volete passare al riccio e non siete pratiche, niente paura. Ecco la soluzione che fa per voi.

Dovete munirvi solo di matita (necessariamente di legno) e una piastra per capelli, la stessa che magari usate per stirarli.

Larga o stretta che sia, non importa e procedere come indicato nel tutorial.

Occorrente

– 1 matita di legno – 1 piastra per capelli

Se avete tutto l’occorrente potete iniziare.

Guardate qui e procedete!