Scoperta in Egitto tomba con 8 mln di cani mummificati

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 22 Giu 2015 alle ore 7:03am

mummie canine
In Egitto, un gruppo di archeologi ha riportato alla luce una tomba egiziana contenente ben otto milioni di cani mummificati, sciacalli, volpi, falchi, manguste e gatti. Ma il 90 per cento dei resti è di cani.

L’incredibile scoperta avvenuta a Saqqara, a 30 chilometri da Il Cairo, nei pressi del tempio di Anubi, divinità con la testa di sciacallo, protettrice delle necropoli.

Le mummie erano tutte in una grande fossa conservate in singoli vasi di terracotta.

Secondo quanto si legge su “Doscovery News”, queste mummie facevano parte di catacombe, la cui area più grande è di circa 173 metri per 140.

Nello scavo anche un fossile, un grande mostro marino, un vertebrato risalente a oltre 48 milioni di anni fa.