stress infertilita
Le donne che soffrono di stress hanno meno probabilità di rimanere incinte.

Ne sono convinti i ricercatori americani che hanno studiato 501 coppie con donne che avevano livelli più alti dell’enzima detto alfa-amilasi e presentavano una riduzione del 30% della fertilità.

Tali risultati sono stati illustrati nel corso di un congresso tenutosi a Lisbona, presso la Società europea di riproduzione ed embriologia (Eshre), pubblicati poi sulla rivista Human Reproduction.

Ebbene, lo studio in questione ha seguito le coppie per dodici mesi, periodo durante il quale hanno cercato di concepire.

Di queste, 401 donne hanno completato il percorso e l’87% di esse è rimasto incinta.

Gli scienziati sostengono allora che i soggetti femminili con i livelli più alti dell’enzima alfa-amilasi hanno una riduzione della fecondità pari a quasi il 30%, che per loro significa il doppio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.