Miss Europe Continental 2015, 3^ edizione: solidarietà e bellezza, in scena a Paestum 1-5 settembre, madrina d’eccezione l’attrice Emanuela Tittocchia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 08 Lug 2015 alle ore 1:18pm

miss continental 2014
Dal 1 al 5 settembre nella splendida cornice della Valle dei Tempi di Paestum (Sa), andrà in scena, per il terzo anno consecutivo, il tradizionale appuntamento con Miss Europe Continental, ideato e diretto dal patron Alberto Cerqua, giovane imprenditore campano.

Un concorso di bellezza che in breve tempo ha saputo farsi strada e salire alla ribalta del pubblico e dei media.

Un concorso che vede coinvolte concorrenti provenienti da Albania, Kossovo, Macedonia, Belgio, Malta, Romania, Serbia, Ungheria, Montenegro e Italia, 104 ragazze selezionate in finale dove potranno sfidarsi a colpi di glamour e bellezza.

L’idea è quella di far crescere sempre più, il numero dei paesi in gara, ma per il momento siamo soddisfatti del risultato ottenuto“, spiega il direttore artistico Steven Torrisi che per le finali e la finalissima di Paestum ha in mente anche spettacolo, danza e moda ispirati a costumi tradizionali.

Il format di quest’anno è innovativo a partire dallo staff – promette il patron, Alberto Cerqua – e la location degli scavi di Paestum sarà all’altezza della Reggia di Caserta dove si è svolta la finalissima 2014. Un grazie particolare va ai tanti sponsor che sostengono il progetto come Teodolinda Quintieri, stilista di alta moda e gioielli, che ha realizzato delle splendide corone. Anche quest’anno cercheremo di offrire serie opportunità di lavoro alle ragazze che si classificheranno, a partire dal contratto di 1 anno nella moda per la miss vincitrice, ma anche a tutte le altre. Uno degli obiettivi principali è che gli introiti delle serate andranno in parte all’associazione Viva la vita Onlus che unisce i familiari e i malati di SLA per la ricerca e le cure contro la malattia. Conosciamo le persone che la gestiscono e sappiamo come lavorano e che i soldi che doneremo saranno utilizzati al meglio”.

Madrina d’eccezione Emanuela Tittocchia , attrice e presentatrice, che anche quest’anno presenterà la finale perché, spiega, “Grazie a Miss Europe Continental ho avuto la possibilità di toccare certi palchi e certe atmosfere. L’anno scorso si è creata una magia pura che speriamo si ripeta. Conosco bene lo staff e ho deciso di partecipare per l’impegno e la serietà dell’iniziativa. Ciò che è stato promesso alle ragazze l’anno scorso infatti si è poi avverato”.

Viva la Vita Onlus è un’associazione laica atta a fornire assistenza domiciliare nelle attività di formazione e informazione sulla SLA.
Servizi a carattere nazionale, regionale e locale: attività di informazione e orientamento, progettazione di modelli assistenziali e consulenze tecniche su tutto il territorio nazionale; attività di formazione e servizi di intervento territoriale sulla Regione Lazio.