Una violenta esplosione si è verificata questa mattina in Egitto a al Cairo davanti al Consolato italiano nel quartiere residenziale di Boulac.

Il ministero della Salute italiano comunica che “nove persone sono rimaste ferite, di cui due gravi”. Non ci sarebbero italiani.

A darne notizia l’agenzia Mena che parla anche di una vittima.

Erano da poco passate le 6.30 quando la capitale egiziana si è verificata questa forte esplosione, causata molto probabilmente da una bomba posta sotto una vettura.

L’esplosione ha danneggiato oltre alla facciata esterna del Consolato, che era chiuso, anche alcune abitazioni limitrofe.

“L’Italia non si fa intimidire”, ha affermato in un tweet il ministro Paolo Gentiloni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.