Campania Blues Festival X edizione – dal 17 al 26 luglio 2015, tra Napoli, Caserta e Benevento

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 17 Lug 2015 alle ore 9:54am

campania blues festival
Anche quest’anno, torna in scena, dal 17 al 26 luglio la X edizione del “Campania Blues Festival“, quattro serate all’insegna della bella musica, tra Napoli, Caserta e Benevento.

Il Maschio Angioino, il MEG – Museo Enogastronomico di Solopaca, l’anfiteatro di Spartacus a Santa Maria Capua Vetere e la turistica piazza di Baia Domizia diventeranno per l’occasione, dimora di suoni, atmosfere e colori legati al blues, al soul, al funk e alla musica gospel.

Venerdì 17 luglio serata inaugurale al museo MEG di Solopaca (BN) con Sugaray Rayford & Luca Giordano Band e la partecipazione straordinaria di Sax Gordon, artista di Detroit punto di riferimento mondiale dei sassofonisti R&B. Per la prima volta al sud Italia, il texano CaronSugaray” Rayford, carismatico showman dotato di grande personalità e straordinarie doti vocali, punto di riferimento della scena contemporanea statunitense, sarà protagonista con un live set carico di groove accompagnato da Alessandro Di Bonaventura (tromba), Fabrizio Ginoble (piano/hammond), Walter Cerasani (basso) e Lorenzo Poliandri (batteria).

Sabato 18 luglio, nella pizza del centro di Baia Domizia (CE), va in scena Luke Winslow-King con ospite la vocalist Esther Rose. Il songwriter originario del Michigan presenterà un lavoro che abbraccia stili diversi: blues rurale, echi country e accenni rock.

Il cortile del Maschio Angioino, invece, accoglierà la “night of guitarsmartedì 21 luglio con protagonisti due maestri assoluti: lo statunitense Mike Zito e l’italiano Lello Panico. Con loro la band Whell, composta da Jimmy Carpenter (sax e voce), Scot Sutherland (basso e voce), Lewis Stephens (piano e organo) e Rob Lee (batteria e percussioni).

Infine, domenica 26 luglio all’anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere – l’arena del gladiatore Spartacus – il concerto di Jason Ricci & the Band Kind, una miscela esplosiva di blues, funk e jazz, grazie anche alla presenza del virtuoso chitarrista veneto Enrico Crivellaro, già al fianco di Etta James, Lee Oskar e Jeff Healey.

Ma non è tutto. Accanto ai concerti, in programma, anche diverse degustazioni di prodotti tipici campani, visite guidate e un contest fotografico.

Tutti gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito ad eccezione della “Night of guitars” che prevede l’acquisto di un biglietto del costo di euro 8 (info e prevendite: www.go2.it).

Campania Blues Festival è un evento organizzato dall’associazione Genius Loci con il sostegno del comune di Napoli, di Santa Maria C.V. e Solopaca.
INFO: Campania Blues – tel 339 73398095 – www.facebook.com/campanialues