il tuo sangue una botta di vita

Durante il periodo estivo c’è ancora molta più carenza di sangue nelle strutture ospedaliere del nostro territorio .

Ecco allora che arriva una importante campagna di sensibilizzazione, “Il tuo sangue, una botta di vita”, promossa dal ministero della Salute in collaborazione con la presidenza del Consiglio dei ministri, e ha come obiettivo quello di convincere i giovani tra i 18 e i 35 anni a donare il proprio sangue.

Lo spot si apre con una donna ricoverata in ospedale, mostrando come con una donazione tutto può cambiare. Tant’è che dall’ospedale si risveglia al mare e inizia a giocare con il figlio.

«Donare il sangue è un gesto gratuito di solidarietà ed altruismo – ci ricordano gli esperti – è un atto che fa bene agli altri e a se stessi sia a livello psicologico, sia perché il donatore è naturalmente stimolato a condurre stili di vita sani e corretti ed effettua gratuitamente un controllo preventivo del proprio stato di salute. È importante inoltre ricordare che la donazione è indolore, richiede poco tempo, è semplice e sicura per il donatore e per il ricevente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.