giornata mondiale epatite

Secondo i dati rilasciati dall’Oms, Organizzazione mondiale della sanità, si parla di quasi un milione e mezzo di morti l’anno, e circa 400 milioni di persone infette nel mondo a causa dell’epatite che, nonostante l’introduzione di vaccini e farmaci, continua a flagellare l’umanità.

Così in occasione della Giornata Mondiale dell’Epatite, che si è celebrata lo scorso 28 luglio, l’Oms ha lanciato un allarme, invitando i vari Stati a “non abbassare la guardia” soprattutto nei casi di epatite B e C cronica, che da sole possono causare anche l’80% di morti per tumori al fegato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.