agosto 1st, 2015

Nuoto, doppietta azzurra nel fondo: oro per Simone Ruffini, bronzo per Matteo Furlan

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 4:15pm

Oro e bronzo si aggiudica l’Italia nella 25 km di fondo ai Mondiali di nuoto di Kazan. Simone Ruffini vince la gara davanti allo statunitense Meyer e all’altro azzurro Matteo Furlan.

Simone Ruffini è il campione del mondo della 25 chilometri mentre Matteo Furlan si aggiudica il terzo posto.

In mezzo ai due italiani c’è l’americano Meyer che conquista la medaglia d’argento.

Ma non è tutto. Questa emozionante giornata tutta azzurra, viene anche impreziosita dalla proposta di matrimonio che Simone Ruffini dal podio, fa alla sua fidanzata, sfoderando un foglio con su scritto: «Aurora vuoi sposarmi?».

Aurora Ponselè, anche lei in nazionale, con gli occhi lucidi dall’emozione, non esita a rispondere e dice: «Certo che sì».

Vacanze, al via l’esodo da bollino rosso e nero. Maltempo al Nord

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 3:38pm

E’ il secondo fine settimana con traffico intenso e da bollino rosso – su strade e autostrade italiane, soprattutto su quelle dirette verso le dorsali tirreniche, ioniche e adriatiche, l`itinerario E45 che collega i due versanti della penisola. (altro…)

Expo: summit mondiale degli 83 ministri della cultura, confronto per due giorni

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 2:57pm

E’ in corso all’Expo di Milano, da ieri, un summit che raduna i ministri della cultura di 83 Paesi del mondo. Una scenografia è quella di Pompei.

Alla Conferenza Internazionale dei ministri della Cultura ad accogliere le delegazioni di tutte le nazioni, insieme al ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, ci sono anche il presidente del Gruppo Prada Carlo Mazzi, l’architetto Rem Khoolhaas e il curatore Germano Celant.

Nel corso della visita le delegazioni possono ammirare anche la mostra temporanea ‘Serial Classic’, curata da Salvatore Settis, ‘An Introduction’ e l’esposizione a cura di Miuccia Prada e Germano Celant.

Oltre a partecipare ad incontri bilaterali con alcune delegazioni.

Il ministro Franceschini in tale circostanza, ha voluto sottolineare che lo scopo della conferenza dei ministri, su cui interviene anche il direttore generale dell’Unesco Irina Bokova è quello della “tutela del patrimonio, non solo dalle calamità naturali, ma anche dagli attacchi terroristici. Su cui l’Unesco ha di recente approvato all’unanimità un documento, di iniziativa italiana, per interventi sul patrimonio minacciato da attacchi terroristici, in forma anche di difesa preventiva”.

L’idea è anche quella di una task force mondiale per tutelare il patrimonio artistico di tutti i Paesi e di una Scuola internazionale italiana di Cultura per offrire agli studenti di tutto il mondo un percorso formativo in campo archeologico e nelle materie della storia dell’arte e della musica.

Sclerosi Multipla: perché il record, anche in età pediatrica, è in Sardegna?

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 12:00pm

La Sardegna risulta essere la regione con la più alta incidenza di sclerosi multipla anche in eta’ pediatrica. (altro…)

Inghilterra, precipita jet della famiglia bin Landen, morta la sorella e la matrigna del defunto capo di al Qaeda

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 11:11am

In seguito ad uno schianto di un aereo privato precipitato ieri nell’Hampshire su un parcheggio mentre era in fase di atterraggio, hanno perso la vita la matrigna e la sorella di Bin Laden. (altro…)

Naomi Campbell condannata a 6 mesi di reclusione per aver aggredito un fotografo

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 7:16am

La top model Naomi Campbell è condannata a sei mesi di reclusione (pena sospesa) per aver aggredito un fotografo il 5 agosto del 2009 a Lipari, dove la modella era in vacanza con il fidanzato, il miliardario russo Vladimir Doronin. (altro…)

Quando avere un figlio? Te lo dice il calcolatore di fertilità

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 6:21am

E’ in arrivo un calcolatore specifico che ci consiglia quando e come avere il primo figlio. (altro…)

Lettere a un amore perduto, il romanzo di esordio di Iona Grey

Pubblicato il 01 Ago 2015 alle 6:13am

Lettere a un amore perduto è il romanzo di esordio di Iona Grey . Una storia meravigliosa di un amore perduto e ritrovato, uno di quei rarissimi libri che ti prendono e non ti lasciano più.

“Se avremo solo questo… Se questi tre giorni saranno gli unici che avremo mai trascorso insieme… Voglio che tu sappia che mi sono bastati. Una felicità sufficiente per una vita intera.”

Tradotto da Silvia Castoldi edito Giunti (costo 14,00 euro) questo avvincente romanzo racconta di due destini uniti e divisi dalla seconda guerra mondiale. Di due innamorati che grazie a una lettera rivivono l’ultimo atto di una struggente storia d’amore. Così, fra una città devastata dalla guerra, una vecchia casa abbandonata nel cuore di Londra, e il Maine, dove un anziano aviatore ripensa a una ragazza inglese amata molti anni prima, si alternano le appassionanti vicende del romanzo Lettere a un amore perduto.

Ansimante e a piedi scalzi, Jess si lancia in una corsa disperata per le strade di Londra: nel buio, la seguono i passi martellanti di Dodge, l’uomo che la tiene in pugno e la maltratta. Rifugiatasi in una casa abbandonata, tra vecchie tazze di porcellana e arredi démodé, Jess si sente avvolta da una quiete irreale… finché una mattina qualcuno fa scivolare tra la posta una busta di carta avoriata. Aprendola, Jess si ritroverà fra le mani la più struggente lettera d’amore che abbia mai letto. Che ne è stato della donna a cui sono indirizzate quelle frasi appassionate? E chi è quell’uomo che non ha mai perso la speranza di rivedere il suo unico, grande amore? Per Jess sta per iniziare un viaggio emozionante che la porterà nella Londra del 1943, durante la seconda guerra mondiale, dove si incrociano i destini di Dan, giovane aviatore americano, e Stella, una ragazza inglese piena di vita e di sogni. Un amore immenso ma che pare impossibile: l’unico modo per rimanere uniti sono le lettere che si scriveranno ogni giorno… fino a quando Stella, inspiegabilmente, smetterà di rispondere. Con l’aiuto di Will, giovane e affascinante assistente legale, Jess decide di provare a realizzare l’ultimo desiderio del vecchio aviatore. Una ricerca che porterà i due ragazzi molto lontano…

Iona Grey vive nelle campagne del Cheshire. Laureata in Letteratura inglese all’Università di Manchester, ha sempre avuto una grande passione per la storia, in particolare per la vita delle donne nel XX secolo. Una passione che ha ispirato il suo romanzo d’esordio Lettere a un amore perduto, in corso di traduzione in 12 Paesi presso le case editrici più prestigiose.