agosto 4th, 2015

Grande successo di pubblico per il FESTIVAL GIORGIO GABER. Un mese di eventi, 30 appuntamenti, 21 città, 30 mila persone per ricordare il Signor G

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 1:34pm

Oltre 30mila persone per un mese di manifestazioni in 21 città della Toscana hanno assistito al tradizionale Festival Giorgio Gaber, che si è concluso ieri sera in un festoso tripudio di applausi con lo spettacolo di Ale & Franz “Gaber, Jannacci, Milano, Noi” a Pietrasanta.

Così dopo dodici anni dalla morte di Gaber, i Comuni toscani, con il sostegno della Regione Toscana, hanno aderito anche quest’anno ad un Protocollo d’Intesa, promosso dal Comune di Camaiore, per sottolineare il ricordo del grande artista milanese, il cui ricordo continua ad essere un punto fermo per tutto il mondo della nostra musica e cultura.

I comuni che hanno ospitato l’evento sono stati: Altopascio, Buti, Calenzano, Camaiore, Capannori, Carrara, Castelnuovo di Garfagnana, Chiesina Uzzanese, Firenze, Fosdinovo, Livorno, Marciana Marina, Marina di Vecchiano, Massarosa, Montecatini Terme, Montignoso, Pietrasanta, Pontedera, Prato, Rosignano Marittimo, Stazzema.

Il Comune di Marciana Marina nell’Isola D’Elba ha aderito per la prima volta alla kermesse, come anteprima di un grande progetto che coinvolgerà il prossimo anno tutti gli otto Comuni dell’isola.

Gli artisti che vi hanno preso parte: Ale & Franz, Gian Piero Alloisio, Giulio Casale, Rossana Casale, Antonio Cornacchione, Giulio D’Agnello, Nino Frassica, Enzo Iacchetti, Flavio Insinna, Michela Lombardi e Piero Frassi, Francesco Mandelli, Marta e Gianluca con Leonardo Manera ed Alessandro Betti, Gianni Martini, Andrea Mirò, Alberto Patrucco, Paolo Rossi, Paolo Ruffini e Dario Vergassola.

Agli incontri culturali hanno partecipato anche: Mario Capanna, Graziano Delrio, Gino e Michele, Claudia Pinelli con Paolo Finzi.

Siracusa, arrestato un piromane. E’ un operaio stagionale antincendio

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 12:29pm

E’ stato arrestato l’operaio stagionale della squadra antincendi boschivi mentre appiccava le fiamme nella riserva di Vendicari (Siracusa).

Giovanni Conforto, 47 anni di Noto, è stato colto in flagranza dagli uomini del Corpo forestale.

Il piromane si era assentato dal lavoro per motivi personali ma la sua auto era stata notata in una zona riservata.

Gli agenti lo hanno colto con l’accendino in mano mentre appiccava il fuoco.

Genova, lo credono gay, lo picchiano selvaggiamente mentre è sul bus

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 12:15pm

Un uomo di 40 anni è stato picchiato a Genova perché ritenuto gay. Gravemente ferito è ora in coma farmacologico. (altro…)

A San Foca il primo stabilimento balneare per malati di Sla

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 11:54am

A San Foca in Puglia arriva il primo stabilimento balneare per bagnanti con malattie neuromotorie. (altro…)

Un semplice test delle urine può diagnosticare il tumore al pancreas

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 10:21am

Un semplice test delle urine sarebbe capace di individuare le fasi iniziali del tumore al pancreas che in Italia colpisce circa 10.000 persone. (altro…)

Pompei, inaugurata la Palestra Grande. Franceschini “Il vento è cambiato”

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 6:36am

Riapre al pubblico dopo 7 anni la Palestra grande di pompei. Dopo i lavori di restauro l’edificio torna al suo antico splendore arricchendosi un’importante offerta espositiva con gli affreschi di Moregine che – dopo aver fatto il giro del mondo saranno per la prima volta – saranno esposti all’interno del portico meridionale della palestra.

All’inaugurazione della ‘Palestra Grande’ e degli affreschi di Moregine, pesenti anche il ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini e il governatore della Campania Vincenzo De Luca.

“Su Pompei è cambiato il vento, lo testimoniano gli ispettori Unesco. L’Italia deve essere orgogliosa del lavoro che si sta facendo su Pompei. Non sarà qualche episodio negativo a cancellare la forza formidabile di questo lavoro”. Così il ministro dei Beni culturali, sottolinea quanto avvenuto ieri. Mentre il governatore della Campania annuncia: “Punteremo sulla mobilità e sui collegamenti ferroviari per valorizzare al massimo quello che è uno dei più grandi volani del turismo in Italia”.

“Un collegamento – osserva De Luca – culturale e allo stesso tempo funzionale al servizio della fascia costiera”. E parla di progetti in cantiere per l’area esterna del sito attraverso la definizione entro il 2015 del piano strategico con un tavolo previsto a settembre.

Spetterà alla Regione Campania il coordinamento dei 12 soggetti interessati.

Foto Ansa

Milano, nasce il primo cimitero per gli animali domestici

Pubblicato il 04 Ago 2015 alle 6:33am

Nasce a Milano il primo cimitero dedicato agli animali domestici, dal cane al pesciolino rosso, dal micio al criceto.

Si chiama il Fido Custode è immerso nel Parco Sud di Milano, è un’oasi di pace dove poter far riposare i propri animali d’affezione, e fargli visita tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 18.

Il servizio prevede anche il disbrigo delle pratiche burocratiche relative al trapasso.

Secondo il sito web, infatti “la salma di un animale domestico è considerata dalla legge rifiuto speciale. È quindi obbligatorio denunciare la morte alle autorità competenti”.

Ecco allora che “se l’animale muore in casa, è possibile contattare Il Fido Custode, che provvederà al ritiro della salma, al rilascio della certificazione veterinaria e alla sepoltura nell’area dedicata”.

Se, invece, l’animale muore presso un studio veterinario si potrà richiedere a quest’ultimo di contattare la relativa società funebre.

Per quanto riguarda i costi non se ne sa ancora molto. Si sa però, che variano a seconda della grandezza dell’animale e dal tipo di servizio richiesto.

Previsti anche sconti per chi, in seguito alla perdita del proprio amico, deciderà di adottare un cane o un gatto dal canile comunale.

Il cimitero aprirà tra circa un paio di settimane.