Autismo, via libera alla prima legge nazionale

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 06 Ago 2015 alle ore 7:01am

autismo
E’ in arrivo la prima legge nazionale sull’autismo. La commissione Igiene e Sanità del Senato, in terza lettura e in sede deliberante, ha dato il proprio ok all’inserimento dei livelli essenziali di assistenza dei trattamenti per l’autismo, all’aggiornamento delle linee guida per la prevenzione, diagnosi e la cura, oltre che alla ricerca della malattia.

“Esprimiamo grande soddisfazione per un risultato importante, visto che i pazienti e le loro famiglie erano in attesa di questa norma da molti anni. La legge prevede, nel rispetto del riparto di competenze tra Stato e Regioni in materia sanitaria, interventi volti a garantire la tutela della salute, il miglioramento delle condizioni di vita, l’inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico, l’aggiornamento delle linee guida, l’inserimento nei Lea della diagnosi precoce, della cura e del trattamento individualizzato, l’incentivazione della ricerca, le buone pratiche educative. Grazie a questa legge il Ssn offrirà alle persone con autismo interventi organici riconosciuti scientificamente”, hanno sottolineato i senatori Lucio Romano (Aut-Psi-Maie) e Venera Padua (Pd), relatori del testo in commissione.

E’ un’ottima notizia di cui sono molto soddisfatto” scrive su Facebook il presidente del Senato Pietro Grasso, commentando l’approvazione del ddl sull’Autismo da parte della commissione Sanità del Senato. “Sono decisioni positive e unanimi come queste che i cittadini si aspettano dalle Istituzioni e dalla politica”.