grecia salvataggio economia
La Grecia raggiunge finalmente l’accordo con i creditori per il salvataggio del paese.

Lo afferma in un tweet il portavoce del ministero delle finanze greco.

Fra le misure messe richieste dai creditori una modifica
alla tassazione sulla stazza dei cargo per le imprese mercantili, la riduzione dei prezzi dei farmaci generici, la revisione del sistema di previdenza.

E ancora, il rafforzamento del personale dipendente dal dipartimento per i crimini finanziari, la graduale abolizione delle pensioni anticipate, l’attuazione delle riforme di mercato sui prodotti proposti dall’Ocse, la deregolamentazione del mercato dell’energia e l’attuazione del programma di privatizzazioni già avviato.

Per finire, l’eliminazione delle agevolazioni fiscali per le isole, a partire dalla fine del prossimo anno 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.