Napoli, a Ponticelli arriva Emergency per disoccupati, immigrati e persone in difficoltà

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 04 Set 2015 alle ore 6:21am

emrgency ponticelli
L’ente benefico Emergency creato da Gino Strada e da sua moglie attivo in particolar modo all’estero, per fra fronte a situazioni drammatiche in campi di profughi, guerre, missioni, ecc da qualche anno ha sede anche in Italia, vista la situazione drammatica che molte realtà italiane stanno vivendo.

La sede di Napoli è stata distrutta da un incendio. Ora, però, l’ente ci riprova, e lo fa sempre a Napoli, ma questa volta a Ponticelli, mettendo su un ambulatorio gratuito aperto alle persone disagiate che non possono permettersi l’assistenza sanitaria delle strutture mediche convenzionali, sia perché prive di risorse economiche che di permesso di soggiorno.

Non solo immigrati dunque, ma anche disoccupati ed italiani in situazioni sociali difficili.

Così, ogni giorno (fine settimana esclusi), dalle ore 9 alle ore 18, due medici e tre infermieri si troveranno ad aiutare chiunque ne abbia bisogno.

Un aiuto prezioso dunque per tante famiglie di stranieri che prive di soggiorno e per tanti napoletani che non se la passano bene e che devono fare i conti con una drammatica realtà, e una difficile situazione territoriale.

Un aiuto per gli ospedali, super affollati, e con pochi posti letto, intasati da visite al Pronto Soccorso in codice verde.