La supercioccolata studiata a posta per i militari in missione

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 07 Set 2015 alle ore 6:20am

cioccolata
E’ in arrivo la supercioccolata ideata per i soldati in azione. Sviluppata da un gruppo di ricercatori australiani, per essere consumata durante le missioni, visto che mangiare in combattimento è certamente impossibile.

La nuova cioccolata ‘extended energy’ è stata formulata dal Centre for Food Innovation con la collaborazione dell’University of Tasmania, dell’Ente nazionale di ricerca Csiro e del Defence Science Technology Group (Dstg). Conterrebbe farina ricavata da banane acerbe e da banane platano ad alto contenuto di amidi, efficace nel dare energia nei lunghi periodi, rivelandosi migliore dello zucchero i cui effetti sono di breve durata.

La supercioccolata già sperimentata e ‘promossa’ da forze speciali australiane in termini di sapore, consistenza, aroma e confezione ha ottenuto un incredibile successo. “L’unico commento che abbiamo ricevuto dai soldati è che vorrebbero delle tavolette più grandi nelle razioni, o almeno un maggior numero”, ha osservato uno dei ricercatori.

I test proseguiranno per altri tre anni, prima che le tavolette siano approvate e incluse nelle razioni di combattimento.

Gli studiosi intanto sono molto fiduciosi, prevedono infatti che il nuovo prodotto possa divenire popolare anche tra salutisti e gli atleti di resistenza.

Sarà infatti anche sperimentata una versione con prebiotici e probiotici, capaci di migliorare la salute intestinale e prevenire colite e sindrome dell’intestino irritabile, oltre a potenziare il sistema immunitario.