Sudafrica, scoperta nuova specie umana

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Set 2015 alle ore 6:16am

homo naledi
Un gruppo di scienziati internazionali ha scoperto specie umana, chiamata naledi, (che significa stella in sesotho una delle lingue locali in Sudafrica) in una grotta a circa 90 metri di profondità nel Rising Star, sito archeologico ubicato a circa 50 km da Johannesburg, patrimonio Unesco.

Una specie “ponte” tra i primi bipedi e l’homo erectus che secondo le prime ricostruzioni sarebbe molto simile a diverse specie primitive, con un encefalo ridotto, simile a quello di un gorilla e un busto ancora in parte ripiegato, simile ad una scimmia, snello, alto un metro e mezzo, e con piedi quasi simili ai nostri.