Mamma e bebé a casa dopo poche ore dal parto. Progetto pilota all’ospedale fiorentino di Torregalli

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Set 2015 alle ore 7:43am

mamma e bebeLasciare l’ospedale e tornare a casa a poche ore dal parto è ora possibile. L’ospedale di Torregalli di Firenze ha attivato un percorso assistenziale chiamato ‘dimissione precoce’, un progetto pilota.

Se la mamma e il bebè stanno bene possono tornare subito a casa, nel giro di 6/24 ore, con una serie di appuntamenti di controllo a sottoporsi.

“La proposta – spiega Paola Del Carlo, direttrice della struttura di ostetricia e ginecologia dell’ospedale – è rivolta per il momento a donne che abbiano già avuto almeno un parto e senza precedenti ostetrico/neonatologici negativi, con una gravidanza giunta al termine fra le 37 e le 42 settimane, e con decorso normale del parto e nelle 2 ore dopo il parto”.

I controlli da eseguire dopo le dimissioni, programmati attraverso un ‘counseling’ con specialisti in ostetricia, ginecologia e neonatologia devono essere fatti subito dopo.

Entro 24 ore ad esempio, dalla dimissione, arriva a casa una ostetrica della Asl.

Tra le 48 e le 96 ore dalla nascita, la mamma e il suo bambino devono andare in ospedale per sottoporsi al controllo ostetrico e neonatologico ed eseguire i primi screening obbligatori.

Entro 7 giorni, invece, è concordata la prima visita puerperale presso il consultorio di riferimento.

“Se il progetto pilota di Torregalli darà risultati soddisfacenti – annuncia Marco Pezzati, direttore del Dipartimento materno infantile dell’Azienda sanitaria di Firenze – lo estenderemo anche ai punti nascita dell’Annunziata e di Borgo San Lorenzo”.