Miss Italia 2015, la vincitrice è Alice Sabatini. Ha 18 anni e viene dal Lazio

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Set 2015 alle ore 12:28pm

miss italia 2015 1 classificata
“Sono felice, ancora non ci credo, faccio fatica a realizzare…”. Sono queste le prime parole pronunciate da Miss Italia 2015 Alice Sabatini, diciottenne di Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, eletta al termine della diretta televisiva condotta da Simona Ventura su La7.

Seconda classificata è la veneta Letizia Moschin, terza classificata la campana Vincenza Botti.

Alta 1,78, occhi marroni e capelli castani, Alice è diplomata in Biotecnologie Sanitarie, il suo sogno è quello di laurearsi in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e trovare un lavoro che le permetta di viaggiare in tutto il mondo. In particolare, il suo desiderio è quello di avviare una propria attività, produrre cosmetici e in aggiunta intraprendere anche la carriera di attrice.

Alice è, soprattutto, una ragazza sportiva: ha militato in una squadra di basket di A2. Porta i capelli corti e ama vestire con un look ‘wild&chic’. Si definisce “equilibrata, disinvolta e senza pregiudizi”.
Nel corso della trasmissione, la nuova Miss Italia ha conquistato anche la fascia di Miss Cinema 2015 mantenendo inoltre il titolo nazionale di Miss Diva e Donna 2015, anche questo cumulabile con gli altri due.
Cede invece la fascia di Miss Compagnia della Bellezza, assegnatale dagli sponsor, a Ginevra Bertolani, 20 anni, di Lucca. Alice ha vinto in tutto 5 titoli, due dei quali ceduti. Non succedeva dai tempi di Mirka Viola, eletta Miss Italia 1987 ma subito squalificata perché sposata e madre di un bambino, contro il regolamento di quegli anni.
Con Alice Sabatini il Lazio è la regione che detiene il maggior numero di Miss Italia (ben 11), a pari merito con la Sicilia. Seguono la Lombardia con 10, il Veneto con 6, il Friuli e la Calabria con 5, il Piemonte e la Toscana con 4 a testa, Campania e Marche con 3, Emilia Romagna, Liguria, Sardegna e Umbria con 2, Puglia Abruzzo e Trentino Alto Adige con una sola miss. Il Lazio non vinceva il titolo dal 2000, l’anno di Tania Zamparo. I concittadini di Alice hanno potuto seguire la proclamazione in diretta, attraverso un maxischermo installato in Piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa. Un’iniziativa che rimarca l’affetto del pubblico nei confronti del concorso.
Il Veneto guadagna, invece, il secondo posto per la seconda volta consecutiva: l’anno scorso si era classificata Sara Nervo.