Firenze, ‘Van Gogh, Chagall e Fontana: una mostra divina’ in esposizione fino al 24 gennaio, in visita anche Francesco

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 25 Set 2015 alle ore 7:01am

mostra-Firenze-Palazzo-Strozzi
La mostra di Palazzo StrozziBellezza divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana” fortemente sostenuta dalla Diocesi Fiorentina e dal cardinale Giuseppe Betori, inserita nell’ambito delle manifestazioni organizzate in occasione del V Convegno Ecclesiale Nazional, che si terrà a Firenze tra il 9 e il 13 novembre 2015.

Un evento a cui parteciperà prossimamente anche Papa Francesco in arrivo a Firenze il prossimo 10 novembre.

Un’esposizione, un omaggio alla sua visita, anche attraverso un’opera al papa particolarmente cara quale la Crocifissione bianca di Marc Chagall, arrivata da The Art Institute of Chicago.

Oltre cento opere di importanti artisti, attraverso i quali si vuole raccontare il rapporto fra arte e sacro, tra metà Ottocento e metà Novecento, e come questo non si sia interrotto ma solamente modificato, secondo sensibilità, stili da quelli più figurativi a quelli più astratti: dall’Angelus di Jean­François Millet alla Pietà di Vincent van Gogh, dalla Crocifissione di Renato Guttuso alla Via Crucis di Lucio Fontana.

E ancora, tra i tanti capolavori in mostra, non mancano nemmeno le opere di Domenico Morelli, Gaetano Previati, Felice Casorati, Lorenzo Viani, Gino Severini, Emilio Vedova, e internazionali Edvard Munch, Pablo Picasso, Max Ernst, Georges Rouault, Henri Matisse.

La mostra aperta al pubblico fino al prossimo 24 gennaio è curata da Carlo Sisi, Lucia Mannini, Anna Mazzanti e Ludovica Sebregondi, vedendo la sua nascita grazie alla collaborazione della Fondazione Palazzo Strozzi con le Soprintendenze, l’Arcidiocesi di Firenze e i Musei Vaticani, che hanno dato in prestito, tra le altre opere, proprio la celebre Pietà di Van Gogh.