solfatara scosse
Un vero e proprio sciame sismico quello che si è verificato questa mattina, in campania, nella zona di Pozzuoli (Napoli), tra il vulcano Solfatara e via Campana, e nell’area di Agnano, nella zona periferica ovest di Napoli e Bagnoli.

Oltre trenta le scosse dalle ore 9.30 circa stanno interessando la zona Flegrea.  

Secondo i dati diffusi dall’Osservatorio Vesuviano, le scosse non hanno superato i due gradi della scala Richter, ma la paura è tanta.

Numerose segnalazioni sono giunte dai residenti. La zona è caratterizzata da un diffuso fenomeno di bradisismo (innalzamento e dall’abbassamento della superficie terrestre).

L’epicentro localizzato proprio nell’area della Solfatara è ad una profondità di circa 2 chilometri.

Molte persone si sono riversate in strada e le  scuole, fra cui la International School nell’area ex Nato di Bagnoli, sono state fatte evacuare in via precauzionale. Gli esperti stanno verificando il fenomeno. Alcune scosse sono state precedute da un rumore simile ad un boato. Nella zona è nota l’esistenza di una gigantesca caldera vulcanica oltre che la vicinanza con il Vesuvio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.