In Libia è accordo tra le delegazioni per un governo di unità nazionale, dopo un lungo tavolo di lavoro diplomatico. Serve, però, l’approvazione di Tobruk e di Tripoli. Non mancano le proteste.

Infatti, è stato lanciato anche un appello su Twitter, e una manifestazione contro Leon: “Il nuovo governo di unità nazionale non entrerà mai a Tripoli”.

Manifestazione di popolo che si terrà oggi dopo la preghiera, nella grande Piazza dei Martiri, contro l’inviato speciale Onu Bernardino Leon.

Intanto, l’Ue “dà il suo pieno sostegno” al testo finale dell’accordo e alla lista di nomi dei leader che “avranno la responsabilità di formare il nuovo governo” unitario libico.

Lo ha annunciato l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.