Obesity day, 11 milioni di italiani in sovrappeso. L’emergenza è soprattutto per i bambini

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 11 Ott 2015 alle ore 6:55am

obesita bambini
L’obesità costa al servizio sanitario nazionale, ben 22 miliardi di euro l’anno, gran parte dei quali spesi per l’ospedalizzazione.

L’obesità, secondo uno studio minaccia la salute del 10% della popolazione italiana e ad essere maggiormente colpiti sono addirittura i bambini.

In Italia sostengono gli esperti sta assumendo dimensioni sempre più preoccupanti, tanto che i bambini italiani detengono il primato europeo per i chili in eccesso.

La prevenzione è ancora l’arma più importante e per questo motivo, nella giornata di ieri, si è tanto parlato di sensibilizzazione, grazie all’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica (Adi), con incontri, visite gratuite e iniziative dal Nord al Sud d’Italia.

Motto dell’Obesity Day “Camminiamo insieme”. L’attività fisica è la parola d’ordine della quindicesima edizione, che intende promuovere uno stile di vita attivo come elemento fondamentale per ottenere e mantenere un benessere generale.

«Per raggiungere risultati ottimali è sufficiente, infatti, – sottolineano gli esperti – camminare a passo svelto per almeno 150 minuti a settimana», un modo efficace per proteggersi anche dal rischio di malattie cardiovascolari e dai tumori.