Assicurazione auto, contrassegno non si espone più

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 21 Ott 2015 alle ore 9:54am

assicurazione

Il parabrezza delle auto si libera del contrassegno dell’assicurazione. Il controllo della copertura sarà eseguito attraverso la verifica della targa, nel corso dei vari posti di blocco attuati dalle Forze dell’Ordine o tramite dispositivi di controllo a distanza, i cosiddetti tutor, autovelox e telecamere posizionate in prossimità dei varchi ZTL che abbineranno automaticamente la targa con il registro delle polizze assicurative RC Auto.

Nella prima fase di attuazione della nuova disciplina le compagnie continueranno a consegnare agli assicurati il tradizionale tagliando di carta che non dovrà essere esposto sul parabrezza e avrà solo finalità informative.

Il controllo dell’avvenuto pagamento avverrà d’ora in poi tramite interrogazione della banca dati elettronica Sita, creata dalla Motorizzazione civile su dati dell’Ania anche se è preferibile conservare una copia cartacea del certificato, nel caso in cui, per eventuali errori da parte del data base centrale, il pagamento non dovesse risultare.