novembre 12th, 2015

Fecondazione assistita, per la Consulta: “Selezionare embrioni, non è reato in caso di malattie”

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 2:14pm

Una nuova bocciatura alla legge 40 sulla fecondazione assistita, anche se questa volta parziale, arriva da parte della Corte costituzionale.

E’ illegittimo l’articolo della legge in cui si contempla “come ipotesi di reato” la condotta di “selezione degli embrioni” anche nei casi in cui questa sia “esclusivamente finalizzata ad evitare l’impianto nell’utero della donna di embrioni affetti da malattie genetiche trasmissibili rispondenti ai criteri di gravita'” stabiliti con la legge sull’aborto e “accertate da apposite strutture pubbliche”.

Non è reato per la legge selezionare embrioni sani nel caso serva a evitare l’impianto di embrioni affetti da gravi malattie genetiche trasmissibili.

La Consulta dichiara dunque infondata la seconda questione di legittimità sollevata dal tribunale di Napoli, riguardante la sanzione penale prevista per le condotte di ‘soppressione’ di embrioni.

Eugenia Roccella, parlamentare di Area Popolare dichiara “La Corte Costituzionale conferma la posizione assunta con la precedente sentenza sull’accesso alla procreazione assistita da parte di coppie fertili, ma portatrici di patologie genetiche. In coerenza con quella decisione, dunque, non è reato selezionare gli embrioni affetti da patologie genetiche. In teoria niente di nuovo; resta però lo sconcerto per la decisione della Consulta di aprire a forme di selezione a fini eugenetici, con la cancellazione del divieto esplicito previsto fino ad oggi dalla legge 40”.

Vatileaks 2, indagati gli autori dei libri Avarizia e Via Crucis, Fittipaldi e Nuzzi

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 1:56pm

Si apprende da una nota della Santa Sede di padre Federico Lombardi che i giornalisti coinvolti nell’inchiesta Vatileaks 2, Emiliano Fittipaldi e Gianluigi Nuzzi, autori dei libri “Avarizia” e “Via crucis”, sono indagati per un “possibile concorso nel reato di divulgazione di notizie e documenti riservati”.

Nelle indagini ancora in corso in Vaticano su Vatileaks 2, “sono all’esame degli inquirenti anche alcune altre posizioni di persone che per ragioni di ufficio potrebbero aver cooperato all’acquisizione dei documenti riservati in questione”, aggiunge ancora padre Federico Lombardi.

Foto Ansa

Al cinema, dal 12 novembre “Pan – Viaggio sull’isola che non c’è”

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 1:08pm

E’ in sala da oggi, 12 novembre 2015 “Pan – Viaggio sull’isola che non c’è”, il nuovo live-action prodotto dalla Warner Bros per tutta la famiglia. In cui si racconta la storia di Peter Pan da un punto di vista davvero inedito.

La vicenda raccontata è quella dell’eterno bambino ma va ad incrociarsi con quella di un pirata diabolico e crudele che detta legge in un luogo meraviglioso popolato da fate. Neverland, questa la colorata e magica città che fa da sfondo, può essere liberata solo dall’arrivo di un giovane prodigio in grado di volare e guidare il popolo degli indigeni e delle fate in rivolta contro Barbanera.

Diretto da Joe Wright, il cast del film è composto da Levi Miller, Hugh Jackman, Rooney Mara, Garrett Hedlund e Amanda Seyfried.

Immobili confiscati alla mafia, lo Stato decide di darli in affitto alle Forze dell’Ordine

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 11:51am

(altro…)

Caso De Luca, la telefonata del giudice al marito: “E’ fatta”

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 11:31am

Sono riassunte in un centinaio di pagine, le telefonate registrate dagli agenti della Squadra mobile di Napoli nel corso dell’indagine per «concussione per induzione» che coinvolge la giudice relatrice della sentenza sulla legge Severino nei confronti di Vincenza De Luca, tirando in ballo il governatore oltre a cinque persone che avrebbero messo in contatto da un lato il marito della Scognamiglio, e l’avvocato Guglielmo Manna, e dall’altro l’entourage di De Luca.

E’ lo stesso Manna a mandare un sms agli uomini del governatore appena la moglie firma la sentenza che lo assolve in secondo grado: «E’ andata come previsto».

Vincenzo De Luca, però, nelle registrazioni non compare mai.

E’ la giudice Scognamiglio al telefono col marito, secondo le ricostruzioni avrebbe detto: “E’ fatta”. E lui avrebbe avvisato personalmente lo staff del governatore.

La Scognamiglio avrebbe premuto sul capo gabinetto di De Luca, Mastursi, facendosi promettere una promozione in cambio di una decisione favorevole.

Ma in una memoria difensiva il magistrato avrebbe scritto che sono separati da tre anni e vivono da separati in casa.

Foto La Presse

Blitz antiterrorismo dei Ros, 17 arresti, tre fermi in Norvegia

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 10:58am

Mulla Krekar è l’uomo che è stato fermato durante un raid notturno avvenuto in Norvegia. Controversa figura del mondo islamico locale è stato arrestato nell’ambito di un blitz antiterrorista condotto dagli uomini del Ros in collaborazione con altre forze di polizia europee e il cordinamento di Eurojust.

Insieme a lui, nel corso di altre due perquisizioni della polizia, sono state fermate anche altre due persone.

Tutte le operazioni, hanno confermato che erano legate a rivendicazioni di attività terroristica in Italia.

Gli arresti sono stati messi a punto grazie ai contatti con la polizia italiana: un portavoce ha reso noto che le forze speciali della polizia norvegese hanno fermato i tre su richiesta delle autorità italiane.

In tutto 17 le ordinanze di custodia cautelare in carcere eseguite e disposte dal gip su richiesta della procura di Roma.

Il reato ipotizzato è quello di associazione con finalità di terrorismo internazionale aggravata dalla transanzionalità.

Migranti, Slovenia, filo spinato al confine con la Croazia

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 6:34am

Il ministro degli Esteri della Slovenia, Karl Erjavec, ha fatto sapere che la Lubiana intende installare circa 80 chilometri di filo spinato lungo il confine con la Croazia.

L’intenzione sarebbe quella di migliorare la gestione della crisi migratoria, permettendo così di indirizzare i flussi migratori attraverso i valichi dedicati.

Il segretario di Stato sloveno agli Interni, Bostjan Sefic, ha invece spiegato che la Slovenia ha disposto già un chilometro di ‘ostacoli tecnici’ sul valico di Gibina e mezzo chilometro di reticolato nel comune di Razkrizje.

La decisione di apporre una barriera al confine con la Croazia, arriva dall’ultima previsione fatta che parla di un’ondata di migranti di 20-30 mila unità.

La soglia di allerta è molto alta in Slovenia, ma viene monitorata con attenzione anche nel vicino Friuli Venezia Giulia.

Franco Battiato, “Le nostre anime”, la mega raccolta con tre inediti in uscita il 13 novembre

Pubblicato il 12 Nov 2015 alle 6:02am

Franco Battiato torna in tour con Alice e presenta “Le nostre anime”. Un lavoro discografico che il cantautore siciliano definisce “la mia prima vera antologia alla quale ho lavorato in prima persona scegliendo i brani ai quali sono più legato e uniti fra loro solo da un filo che abbraccia vari periodi del mio percorso musicale”.

In uscita il 13 novembre in due formati, ” Le nostre anime” è sia standard, 3 cd con 52 brani, che megabox con 6 cd e 4 dvd, con nuove versioni, nuovi mix e brani rimasterizzati.

Fra i brani scelti da Battiato ci sono le immancabili “L’era del cinghiale bianco”, “Up patriots to arms”, “Summer on a solitary beach”, “Bandiera bianca”, Cuccurucucu'”, “Centro di gravità permanente”, “La cura”, nonché le nuove versioni di “La stagione dell’amore”, “L’animale”, Giubbe rosse”, “Lode all’inviolato”, “Haiku”, “Stati di gioia”, “Io chi sono?”.

E duetti come “Tutto l’universo obbedisce all’amore” (con Carmen Consoli), “I treni di Tozeur” e “Chanson egocentrique” (con Alice).

“Non è stato facile sintetizzare il lavoro di tutti questi anni – rivela Battiato – Confesso di non essere riuscito ad ascoltare tutto quanto ho realizzato e non esiste una bussola in grado di orientare l’ascoltatore. Nei dvd ci sono i film che ho scritto e diretto e il meglio delle sei puntate di Bitte keine reklame (Per favore, niente pubblicità) del programma televisivo che ho condotto con Sonia Bergamasco a metà dei primi anni duemila”.

Ma l’antologia di Franco Battiato contiene anche tre inediti “Le nostre anime”, “Lo spirito degli abissi” e “Center of gravity” con la partecipazione di Mika, e in più la ‘cover’ di “Se telefonando”, brano di Mina ripreso più volte da altri interpreti.

Il primo singolo “Le nostre anime” ha come arrangiamento gli archi della Royal Philarmonic Orchestra di Londra, in tandem con il lavoro di musicisti come Gavin Harrison (batteria), Jakko Jakszyk (chitarre), Carlo Guaitoli (pianoforte e tastiere) e Pino “Pinaxa” Pischetola al mix.

“Le nostre anime” sarà anche un videolclip diretto da Battiato con protagonisti Alvaro Rohrwacher e Luca Marinelli.

Infine nel 2016 Battiato sarà in tour con Alice a partire dal mese di febbraio. Un concerto in due parti dove ognuno interpreterà il proprio repertorio.

Il debutto è fissato al 13 febbraio con l’anteprima al Teatro Comunale di Carpi per poi approdare il 7 e l’8 aprile a Palermo al Teatro Biondo e in una ventina di altre città italiane, tra cui Trieste, Milano, Firenze, Roma e Napoli, sconfinando il 21 febbraio, a Lugano.

Ad accompagnare Battiato ed Alice sarà l’Ensemble Symphony Orchestra composta da Carlo Guaitoli (direzione d’orchestra e pianoforte), e i musicisti Angelo Privitera (tastiere e programmazione), Davide Ferrario e Antonello D’Urso (chitarre), Andrea Torresani (basso) e Giordano Colombo (batteria).