novembre 14th, 2015

Francia, deraglia treno alta velocità, almeno 5 morti, diversi feriti

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 5:11pm

Un treno alta velocità è deragliato durante un viaggio di prova poco dopo mezzogiorno a Eckwersheim, comune francese del Basso Reno, nella regione dell’Alsazia.

Secondo quanto riportato dal sito ‘Dernières Nouvelles d’Alsacè, ci sarebbero almeno 5 morti e diversi feriti.

Si tratterebbe di un treno che viaggiava in direzione Strasburgo e che si trovava su una linea non operativa delle ferrovie di Stato francesi. Diverse le foto dell’incidente che in queste ore fanno il giro del web.

Italia, rischio attentati allerta 2: le misure di sicurezza annunciate da Alfano

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 4:14pm

«Abbiamo reso immediatamente operativa la disponibilità di 700 militari per Roma», è quanto annunciato dal ministro dell’Interno, Angelino Alfano a conclusione del Comitato per l’ordine e la sicurezza nazionale.

«Nessun Paese è a rischio zero», aggiunge il ministro. «Oggi è un giorno di dolore e di preghiera. È un giorno in cui ciascuno di noi si sente francese, si sente parigino. È un giorno in cui le lacrime non bastano. Abbiamo elevato il livello di sicurezza, portandolo al secondo livello che comporta la possibilità di coinvolgimento delle forze dei corpi speciali e dell’esercito. Le questure di Roma, Milano e Torino hanno avuto indicazioni di implementare i controlli sul territorio. Abbiamo rivisto e rivalidato il sistema della sicurezza in Italia e fin qui ha funzionato». «Con il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria – ha spiegato ancora Alfano – abbiamo deciso di rafforzare i controlli e il monitoraggio nelle carceri per ridurre il rischio proselitismo».

«Abbiamo assunto due decisioni essenziali: un rafforzamento dei controlli sul territorio e un rafforzamento dei controlli alla frontiera, decidendo di rafforzare in particolare i controlli alla frontiera con la Francia per evitare che si verifichino transiti che possono danneggiare le delicate indagini in corso. La vigilanza è strettissima. Lo stesso faremo su tutti i valichi con controlli su strade, ferrovie, porti e aeroporti».

Attentati Parigi, palinsesti tv: soppressi “Tu si que vales”, “Ti lascio una canzone” e speciale su Laura Pausini

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 2:59pm

Le reti Rai e le reti Mediaset hanno deciso di apportare un opportuno cambiamento ai rispettivi palinsesti tv. Al fine di permettere ai telespettatori di poter seguire programmi di informazione riguardanti i recenti attentati di Parigi. (altro…)

Attentati Parigi, Farnesina: «Cittadina italiana irrintracciabile»

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 1:38pm

E’ irrintracciabile una cittadina italiana che ieri sera era Parigi durante gli attacchi del 13 novembre 2015.

A renderlo noto fonti della Farnesina, precisando tuttavia che «le ricerche intanto proseguono».

Il ministero degli Esteri ha invitato «i connazionali ad attenersi alle indicazioni delle Autorità locali e ad evitare ogni spostamento».

Annuncio pubblicato anche sul sito Viaggiaresicuri dell’unità di crisi della Farnesina.

In caso di emergenza chiamare al Consolato generale al n. 33 (0)1 4430 4701, 33 (0)1 4430 4702, 33 (0)1 4430 4706 ed al Cellulare 0607227256.

Londra, allarme bomba all’aeroporto di Gatwick, evacuato

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 12:59pm

E allarme bomba all’aeroporto di Gatwick. Il terminal nord è stato evacuato a scopo precauzionale dopo il ritrovamento di valigie e pacchi sospetti.

A riferirlo è la Bbc. Il Regno Unito intanto rafforza come la Francia, la sorveglianza in aeroporti e luoghi pubblici in seguito agli attacchi di ieri avvenuti a Parigi.

La tensione è altissima. Migliaia di persone si trovano al momento fuori allo scalo, in attesa di capire che cosa stia realmente accadendo.

Renzi su De Luca: “La magistratura faccia il suo corso. Il governatore ha diritto e dovere di governare la Campania, se è capace”

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 12:00pm

Dopo giorni di silenzio sulla vicenda De Luca, che vede il governatore campano indagato a Roma, interviene anche il presidente del consiglio Matteo Renzi. (altro…)

Hollande: “La Francia aggredita in modo vergognoso e violento. Agirà contro lo Stato islamico con tutti i mezzi”

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 11:27am

“La Francia è stata aggredita in modo vergognoso e violento, quindi sarà spietata contro la barbarie dello Stato islamico, agirà con tutti i mezzi, sul fronte interno ed esterno, in concertazione con gli alleati”.

Lo ha annunciato questa mattina, in diretta tv il presidente francese Francois Hollande, lanciando un appello “all’unità indispensabile.

“Le forze di sicurezza e l’esercito sono mobilitate al massimo livello delle loro possibilità: – ha proseguito Hollande. La Francia sarà spietata, non avremo pietà contro i barbari. Quello che è successo ieri a Parigi e a Sant Demis vicino allo Stade de France è stato un atto di guerra commesso da un’armata jihadista contro i valori che noi difendiamo e che siamo: un Paese libero”.

Il presidente francese ha anche annunciato tre giorni di lutto nazionale in omaggio alle vittime degli attentati terroristici della scorsa notte a Parigi.

Laura Pausini: S I M I L I, debutto al #1 posto. L’album più venduto in Italia

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 11:09am

SIMILI, il nuovo album di inediti di LAURA PAUSINI, disponibile da venerdì 6 novembre in tutti i negozi e digital store, entra direttamente al primo posto della classifica Fimi-Gfk degli album più venduti in Italia. Pubblicato per Atlantic-Warner Music in versione italiana e spagnola e distribuito in oltre 60 paesi, è rimasto stabile per una settimana intera al primo posto delle piattaforme digitali.

SIMILARES (versione spagnola dell’album), disponibile da ieri, ha debuttato direttamente al primo posto della classifica Latin per il Nord America, Messico e Cile.

L’album SIMILI di Laura Pausini contiene 15 tracce ed è il primo scritto dall’artista dopo la nascita della figlia Paola e che, più di ogni altro, fotografa un periodo personale di grande gioia, e di successo personale ed artistico.

L’Isis porta la morte a Parigi: almeno 127 morti, 200 feriti. Colpiti i luoghi dello svago e il simbolo della resistenza alla jihad

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 10:50am

Parigi tenta di risvegliarsi dopo una notte di inferno, dopo ben 7 attentati in diversi quartieri della città. Almeno 127 le vittime al momento accertate. (altro…)

Prendono la pillola ma restano incinte, più di 100 donne fanno causa alla Qualitest

Pubblicato il 14 Nov 2015 alle 6:28am

Oltre 100 le donne che hanno fatto causa alla Qualitest Pharmaceuticals negli Stati Uniti, a causa di un errore di confezionamento delle pillole anticoncezionali che avrebbe provocato gravidanze indesiderate. (altro…)