Un fumetto per presentare “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino, a febbraio al cinema in Italia

a cura di Giovanna Manna
data pubblicazione 16 Nov 2015 alle ore 6:03am

The Hateful Eight
Diavolo di un Quentin: questa volta il regista Tarantino ha usato una narrazione a fumetti per lanciare il suo nuovo film western The Hateful Eight, la cui uscita è prevista per il prossimo 8 gennaio nei cinema americani e il prossimo 4 febbraio nelle sale italiane.

Oltre ai fumetti tratti dalla trama, Tarantino ha già organizzato un merchandising dei principali protagonisti del film, che saranno disponibili in miniature in vinile a partire dal prossimo Natale.

Otto personaggi con storie diverse che si rifugiano in una baita dopo una bufera di neve e tra tradimenti e inganni, cercano di sopravvivere alla situazione. Nel cast ci sono attori come Kurt Russell, Samuel L. Jackson, Jennifer Jason Leigh, Bruce Dern, Michael Madsen, Walton Goggins e Tim Roth.

“Quando il copione era diventato di pubblico dominio mi sono sentito malissimo, è stato devastante. Avevo scritto un paio di versioni senza pensarci troppo, sapevo che avrei cambiato il finale e tante altre cose in una terza versione, non era finito. Per un momento avevo pensato di abbandonare il progetto, tanto ero furibondo. Ed era stata colpa di alcuni agenti che, anzi, si vantavano di averlo fatto.
Il fatto è che oggi non si può fare niente senza farsi scoprire”, ha dichiarato Quentin Tarantino durante un’intervista.

“The Hateful Eight” è il secondo film western per il regista, dopo “Django Unchained”, alla domanda se è possibile l’uscita di un terzo fil, il cineasta risponde: “Penso proprio di sì. Penso che oggi, per poterti sentire un regista di western, tu debba farne almeno 3”.