madonna concerti torino
Sale l’attesa per i concerti che Madonna terrà a Torino a partire da questa sera, 19 novembre.

Non solo per i fan ma anche per le forze dell’ordine. Il Viminale avverte che in eventi pubblici come questo l’allerta è ancora più alta soprattutto dopo gli ultimi fatti di Parigi. E per questo motivo gli spettatori dovranno presentarsi entro le 17,30, per permettere gli opportuni controlli e non correre il rischio di rimanere fuori.

Ma a destare maggiore preoccupazione sono certamente i biglietti acquistati al di fuori dal circuito nazionale, all’estero. Si parla infatti, di 1.200 ticket in Paesi come Tonga, Arabia Saudita, Afghanistan, Belgio, Francia.

I controlli però saranno estesi a tutti i 33mila spettatori che nelle giornate dei concerti andranno ad assistere al PalaAlpitour allo show di Madonna.

Polizia e carabinieri hanno messo a punto un piano di sicurezza come quello già adottato in occasione della Sacra Sindone. Tre fasce di controllo all’esterno del PalaAlpitour.

E poi ad ogni anello il controllo di zaini, biglietti e carte di identità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.